Il Ministero dello sviluppo economico ha recentemente pubblicato sul portale istituzionale il decreto attuativo, a firma del Ministro Giancarlo Giorgetti, per l’istituzione del Fondo AI e Blockchain a supporto dello sviluppo di tecnologie ed applicazioni di intelligenza artificiale, blockchain e internet of things, con una dotazione iniziale di 45 milioni di euro.

Le risorse messe a disposizione potranno essere incrementate attraverso contributi volontari di enti, associazioni, imprese e singoli cittadini” ed i benefici previsti potranno essere combinati con fondi e risorse nazionali o comunitarie”.

Una parte dei finanziamenti agevolati è riservata alle aziende che lavorano nelle regioni del Sud Italia e nelle isole: Abruzzo, Basilicata, Calabria, Campania, Molise, Puglia, Sicilia e Sardegna; tuttavia nel caso che, a sei mesi dall’apertura delle domande, i progetti legati a queste regioni non siano stati avviati, le risorse potranno essere utilizzate per le richieste pervenute da tutto il territorio nazionale.

Il monitoraggio dello stato di realizzazione dei progetti di sviluppo, applicazione e trasferimento tecnologico alle imprese, è stato affidato ad Infratel.

Con un successivo provvedimento ministeriale saranno rese note le modalità e i termini di presentazione delle domande per richiedere i finanziamenti agevolati, che potranno essere presentate da soggetti pubblici o privati, anche in forma congiunta tra loro.